La città spagnola di Alicante si affaccia sulla Costa Blanca ed è situata ai piedi di una collina che guarda sul Mar Mediterraneo, al centro di una grande baia. Popolata da oltre 331mila abitanti Alicante, oltre ad essere un importante stazione portuale è anche una delle città a crescita più elevata della Spagna, motivo per cui il suo aspetto è in costante mutamento.

Da sempre oggetto del desiderio di vari popoli, grazie alla sua posizione strategica, Alicante è stata governata da in passato prima da Fenici, Greci, Cartaginesi e Romani e poi è caduta sotto il controllo di Bizantini e Arabi.
Tutto questo ha contribuito a fare di Alicante una città unica, dove è possibile notare le opere lasciate da ogni cultura.

Il mare è stupendo, le spiagge sono abbondanti e spesso libere. A livello di strutture è attrezzatissima. Alberghi, ostelli e campeggi di ogni tipo sono facilmente reperibili.
La vita notturna nei tantissimi locali situati nel centro e nella zona del porto la rendono città particolarmente attraente per un pubblico in primis giovane ed in cerca di divertimento.

Particolarmente nota è la Explanada de Espaňa, un bellissimo lungomare delimitato da palme che parte dai piedi della collina del castello ed arriva fino al molo principale del porto.

Come detto in precedenza Alicante è anche una città da visitare anche per l’interesse culturale.
Uno dei suoi monumenti più famosi prende il nome di “Castillo de Santa Bárbara” e domina, dall’alto del monte Benacantil, tutta la costa.
Altri monumenti importanti sono la Cattedrale di San Nicola, il Municipio e la Chiesa di Santa Maria. Luoghi di interesse turistico sono la Explanada, il Parco de El Palmeral, il porto, il Tossal de Manises e l’isola di Tabarca.

Arrivare ad Alicante è particolarmente semplice grazie al suo aeroporto internazionale e ai collegamenti ferroviari che la mettono in comunicazione con tutto il resto della Spagna.
Dal porto inoltre è attivo un servizio di traghetti che collega la città con le isole Baleari e con la costa dell’Algeria.