Firenze, capoluogo di provincia della Toscana, è la culla del Rinascimento e dell’arte italiana, nonché una delle città più visitare al mondo.

Un’affascinante cittadina, che in passato ha influenzato in maniera importante il corso della cultura italiana, con l’Umanesimo ed il Rinascimento, oltre ad essere patria natale di importanti figure storiche, tra cui spicca indiscussa quella di Dante Alighieri.

Ridente cittadina, che incanta letteralmente il visitatore ad ogni suo angolo di strada e vicolo, fu in epoca recente capitale d’Italia nel 1865, prima di cedere definitivamente il titolo a Roma.

Grazie alla bellezza dei suoi scorci, ai meravigliosi monumenti e testimonianze che offre ai visitatori ed alle innumerevoli attrattive, ha un turismo vivo per ben 365 giorni l’anno!

Ma ecco “solo alcuni” esempi della bellezza fiorentina:

  • Piazza della Signoria: vero cuore della città antica, su cui si affacciano i palazzi più importanti della città, tra cui Palazzo Vecchio, oggi sede comunale;
  • la Galleria degli Uffizi: celebri museo, con testimonianze del lavoro di artisti quali Michelangelo, Botticelli, Leonardo, Raffaello e Caravaggio, ospitata in un palazzo cinquecentesco eretto per volere di Cosimo I de medici da Giorgio Vasari, pittore ed architetto di Corte;
  • il Duomo di santa Maria del Fiore: terminato nel XV secolo, che conserva preziose opere di artisti quali Andrea del Castagno, Luca della Robbia, Donatello, Paolo Uccello e dei fratelli Zuccari;
  • il Battistero di san Giovanni: ripropone in qualche modo la Basilica di santa Maria del Fiore ma conserva al suo interno il celebre affresco con il Giudizio Universale di Buffalmacco, a cui Michelangelo si ispirò per la decorazione della Cappella Sistina in Vaticano;
  • la Chiesa di santa Maria Novella: del XIII secolo, è un vero e proprio museo in cui sono conservate opere di grandissimo pregio, come il crocifisso di Giotto, l’affresco di Masaccio e quelli di Paolo Uccello;
  • la Chiesa di santa Maria del Carmine: famosa in quanto ospita la Cappella Brancacci, interamente decorata da Masolino da Panicale e da Masaccio;
  • Palazzo Pitti: un monumentale palazzo del 1457, che fu la residenza della famiglia dei Medici, Granduchi di Firenze e che oggi ospita la Galleria Palatina e la Galleria del Costume;
  • il Ponte Vecchio: il più antico e romantico ponte di Firenze, che oggi ospita numerosi negozi di oreficeria.

Oltre alle innumerevoli bellezze artistiche ospitate nei pregevoli edifici storici della città, è possibile riscoprire il territorio grazie a particolari itinerari quali “lungo la via del Chianti fiorentino” o “lungo la via degli Dei” ed interessanti escursioni, quali “in barca sull’Arno” o con “un tour dei laboratori artigiani”, … con una serie di alternative proposte, al turismo tradizionale!

Una città ricca di un fascino antico, ove non mancano comunque bar, ristoranti, negozi, discoteche e locali notturni, parchi o qualsivoglia punto di ristoro, per divertirsi e svagarsi dopo una giornata “in giro” per le vie cittadine …

Importante consiglio per una vacanza a Firenze è quello di mettere in valigia, accanto ad un paio di eleganti capi per la sera, un abbigliamento comodo, con scarpe da tennis o simili, in quanto la bella Firenze, è una città da scoprire a 360° gradi …