Amsterdam, è indubbiamente una capitale imperdibile, assolutamente da visitare per ogni turista che si rispetti!

La capitale più popolosa dei Paesi Bassi, che si trova nella regione dell’Olanda Settentrionale, con circa 750.000 abitanti, che viene visitata da quasi 4 milioni di turisti ogni anno.

Una delle città più caratteristiche e particolari d’Europa, essendo estesa su dei canali, che la rendono simile alla Venezia italiana, con interessanti monumenti e resti del passato da visitare, oltre ad infiniti intrattenimenti per tutti i gusti, grazie alla sua grande tolleranza in quanto ad omosessualità, droghe leggere e prostituzione!

Una città, che sarebbe consigliabile visitare affittando una bicicletta, pedalando per le piazze e le strade cittadine, per non perdere:

 i musei: la casa di Anna Frank, il Van Gogh Museum, lo Stedelijk Museum, il Rijksmuseum;

 il Vondelpark, il parco della città;

 la piazza Leidseplein;

 la Chiesa Nuova ed il Palazzo Koninklijk;

 fare una sosta in uno dei tanti coffee shop;

 una scampagnata ad Haarlem, per vedere il panorama della città le distese dei colorati tulipani.

Il fulcro di Amsterdam, compreso tra i canali di Singel, Herengracht, Keizersgracht e Prinsengracht, è la piazza Dam, da cui si snodano una serie di vie cittadine, ampiamente ricche di negozi, bar, teatri, ristoranti, locali, centri commerciali e molto altro ancora!

Amsterdam, è convenzionalmente divisa in numerosi distretti, tra cui è bene ricordare il Zeedijk – Red Light District, il famosissimo quartiere a luci rosse, decisamente movimentato in qualsiasi periodo dell’anno, con le vetrine rosse al cui interno, tirando una tendina, donne e ragazze esercitano legalmente la prostituzione, accanto a innumerevole sexy shop, locali di spogliarelli, e … negozi normali di vario genere!

Da ricordare poi il quartiere Red Light District, che si trova non lontano dalla Stazione dei treni ed è composto da una serie di strade principali con piccolissime traverse, in cui è davvero facile perdersi: per cui è caldamente consigliabile portare con se una cartina o quanto meno, mantenersi sulle vie principali ma soprattutto portare con se un cellulare abilitato!

Imperdibile poi il Pijp, un quartiere affascinante, le cui vie sono dedicate alle pietre preziose, in quanto nel quartiere, esistono piccoli e grandi laboratori per la lavorazione dei diamanti.

Interessanti poi da visitare, nel Jordaan, un quartiere tranquillo ma decisamente, il Noorder Markt, famoso mercato biologico e la Noorder Kerk, mentre nel quartiere Nautisch Kwartier, il quartiere nautico della città, il Museo della Storia Marittima, la Casa della Navigazione e la Schreierstoren, una torre che secondo la leggenda, era il luogo ove le fidanzate salutavano i marinai in partenza!

I periodi ideali per visitare la cittadina, sono indubbiamente la primavera e l’inizio dell’estate, anche se durante la buona stagione, Amsterdam è molto più affollata e gli alloggi sono molto più costosi.

E’ bene infine ricordare, che Amsterdam gode di un tempo variabile, sempre a rischio di pioggia e vento, per cui è bene mettere in valigia almeno una giacca a vento ed un paio di scarpe chiuse!

Buona vacanza!