La quarta isola più grande del mondo, a largo dell’Africa immersa nell’Oceano Indiano, ricoperta di verde con fauna e flora da sogno: questo fa del Madagascar una “terra promessa” per tutti coloro che amano le “vacanze avventura” o tuffarsi nel verde durante le proprie vacanze. La sua eccezionale biodiversità la rende meta indiscussa di curiosi in cerca di forti emozioni ma anche di chi vuole vivere un’esperienza “dell’altro mondo”!

Andiamo con ordine perché c’è molto da dire.

Atterrati vicino la capitale Antananarivo, vi accorgerete subito dell’interculturalità che si respira in questo paese, crogiolo di tante razze e culture che oggi convivono pacificamente e che hanno arricchito la popolazione: a testimonianza di ciò sono presenti chiese, moschee ma anche ritrovi e edifici di altre mille professioni, filosofie e correnti di pensiero!

Una delle principali mete turistiche, è senza dubbio Nosy Be (“l’isola grande”), vero paradiso circondato da un mare splendido e fondali eccezionali che offre paesaggi mozzafiato: il difetto di questo posto meraviglioso forse, è la presenza eccessiva di strutture ricettive che, per quanto utili, in qualche modo disturbano il paesaggio. Le attività principali sono ovviamente legate al mare: immersioni, snorkeling e pesca vi daranno molte soddisfazioni! Per i più pigri, non mancano le spiagge che qui sembrano veramente finte…

Nella penisola di Masoala, nella parte orientale del Madagascar, si trova il Parco Nazionale in cui è possibile visitare una foresta pluviale straordinaria: oltre a rettili, uccelli, manguste e pipistrelli di ogni tipo qui trovate un mammifero simbolo del Madagascar, il Lemure. Numerosi e diversi itinerari vi porteranno alla scoperta di questo parco fantastico alla scoperta di piante e animali, anche in bicicletta, in kayak o a piedi guadando qualche fiume: un’esperienza indimenticabile. Nella penisola si trovano anche ben 3 aree marine protette che custodiscono testuggini, delfini e barriere coralline.

[CONTINUA]