In costante trasformazione. [Postato a grande richiesta!]

Il fascino della città, sta tutto nella sua travagliata storia: dai primi insediamenti fino ai giorni nostri, infatti, Bratislava ha subito mille trasformazioni che l’hanno portata ad essere piccola ma interessante capitale sempre in fermento con un’estrema voglia di farsi scoprire.

Vola a Bratislava da € 17!

La Repubblica Slovacca, dal 2004 membro dell’UE, è orgogliosamente popolata per la maggior parte da slovacchi che hanno fortemente voluto e sostenuto la loro indipendenza e il loro traghettare verso una forma nuova di concepire lo stato e la sua gestione: ciò si riflette moltissimo nella loro dimostrata e costante ascesa sociale corrispondente proprio con l’ingresso nell’unione.

Bratislava è una piccola città, e fino a qualche anno fa era una meta di “passaggio” tra l’elegante Praga e l’imperiale Vienna (dalla quale dista meno di 60 km): oggi, a poco a poco, con il suo fermento artistico e culturale, sta conquistando la sua fetta di turisti sempre più interessati a scoprirne la storia e la cultura risalente addirittura al 5000 a.c.

Risulta dunque sorprendente la scoperta dei quartieri della città vecchia che conservano ancora molte tracce del dominio magiaro, lambite dal bel Danubio blu. E proprio nella parte vecchia della città si concentrano le maggiori attrattive culturali come il Museo Municipale che conserva intatta una camera di tortura, e il Museo della Produzione del vino. Ma si possono scoprire molte altre cose solo andando in giro per la città come la Hlavné Námestie ovvero la Piazza Principale, il salotto della città dove si possono ancora trovare caffè storici e dove si festeggia l’arrivo del nuovo anno. La Hviezdoslavovo Námestie, la Piazza Hviezdoslav, un’altra piazza molto imporntate che ospita il Teatro dell’Opera e il Palazzo della Filarmonica di Bratislava: queste piazze, infatti, sono state solcate spessissimo da grandi musicisti nel corso dei secoli come Mozart, Liszt.

Da non sottovalutare l’importanza di alcuni palazzi come il Palazzo Primaziale, sede di un’importante patto di pace tra la Francia e l’Impero Asburgico, e il Palazzo Grassalkovich sede estiva della regina Maria Teresa e oggi sede della Presidenza della Repubblica Slovacca; altrettanto di rilievo è la Casa del Buon Pastore, un palazzo in stile rococò, che oggi ospita un piccolo museo.
L’unico riferimento medievale rimasto alla città è la Porta di San Michele, rimaneggiata però nel periodo barocco.

Altrettanto importanti risultano alcune chiese, non dimenticando quindi l’aspetto religioso della città: il Duomo di San Martino è la più importante chiesa della città ed ha origini antiche e soprattutto “nobili”. Qui infatti, venivano incoronati i re d’Ungheria tra i quali si ricorda Santo Stefano. In stile più moderno ma non per questo di fattura meno pregiata, è la Chiesa di Santa Elisabetta anche detta Chiesa Blu, per via del suo colore. La chiesa più antica della città invece sembra essere quella dei Francescani, in stile gotico.

Voli per Bratislava da € 24!

Il tutto è sovrastato dal Castello di Bratislava (Hrad) una costruzione che domina tutta la città vecchia e il Danubio, dall’alto di una collina.

Simbolo dell’unione tra la città vecchia e quella nuova è il Ponte Nuovo (Nový Most) sul quale si trova una costruzione che ospita un ristorante dal quale è possibile godere di una vista particolare di tutta la città.

Non è una meta che occuperà molto tempo delle vostre vacanze, ma vale la pena spendere due giorni del periodo di ferie che avete a disposizione per tuffarvi in una città che probabilmente la prossima volta, troverete diversa.

Buon viaggio!