Ovvero, cosa non dimenticare prima di partire!

Partite per gli USA? Andate in paesi esotici? Avete tutti i documenti e le informazioni necessarie? Ecco per voi una mini guida del viaggiatore, un taccuino con la lista delle cose indispensabili da fare e da portare!

1) Abbigliamento: controllare prima di fare le valigie le previsioni meteo per non mettere in valigia indumenti che poi non userete mai.

2) Corrente elettrica: specialmente all’estero, sinceratevi sempre degli standard di corrente perché non ovunque la corrente è servita a 22o V.

3) Documenti: controllate la scadenza dei documenti d’identità, passaporto e patente (non si sa mai!) per non avere brutte sorprese al chek-in… Accertatevi se avete bisogno di visti da richiedere alle Autorità Diplomatiche per tempo. Non dimenticate cartine e piccole guide del luogo.

4) Vaccinazioni: anche se queste, in alcuni casi, devono essere fatte con largo anticipo è sempre bene controllare anche per capire quali medicinali è consigliabile portare da casa. A questo proposito basta consultare il sito del Ministero della Salute. Inoltre sarebbe opportuno controllare, in caso si avesse necessità di usufruire di un pronto soccorso, di quale copertura sanitaria possiamo usufruire: sul sito del Ministero degli Esteri troverete tutte le informazioni necessarie. In alternativa, potete contattare il seguente numero: 06491115, aggiungendo il prefisso internazionale (+39) se chiamate dall’estero. Sempre dalla Farnesina, il servizio Dovesiamonelmondo permette di inserire tutte le tappe che avete intenzione di fare durante il vostro viaggio, che vi consigliamo di segnalare specialmente se andate nelle così dette “zone calde”.

5) Bagagli: opportuno verificare se acquistando il titolo di viaggio, si è coperti da assicurazione in caso di smarrimento e/o ritardo nella consegna. Durante le vacanze estive, qualcosa può andar storto… Inoltre, se volate in aereo, assicuratevi anche del peso del vostro bagaglio che può variare a seconda della compagnia: eviterete così di pagare un sovrapprezzo al check-in.

6) Denaro: specialmente se andate in vacanza fuori dalla zona euro, il consiglio è quello di partire da casa con una somma di denaro già cambiata nella valuta locale. In alternativa, potrete usufruire dei Traveller’s Cheques o meglio ancora, se siete in possesso di una carta di credito provvedete ad innalzare il plafond e/o fatevi assegnare dei PIN in modo da poter prelevare contante in caso di necessità.

7) Spese extra: attenzione a tutto ciò che non è compreso nel pacchetto vacanze che avete acquistato! Se andate in crociera, ad esempio, sinceratevi di tutto ciò che non è compreso anche se il pacchetto acquistato è denominato “all inclusive”: generalmente escursioni, bevande fuori pasto e altri servizi sulla nave, non sono compresi per niente! Anche affittare auto e moto può diventare un salasso perché in alcuni casi, nel listino che trovate on line, non è compresa un’assicurazione che invece poi dovrete pagare.

Buon viaggio!