Terza isola più grande delle Canarie e dalla forma quasi circolare con 50 km di diametro e una linea costiera di circa 236 km, Gran Canaria è tra le mete principali delle crociere Canarie.

Il paesaggio di Gran Canaria è caratterizzato da valli e montagne e le spiagge più popolari, come l’ampia Playa del Ingleés e San Agustin, si trovano a sud dell’isola. Da non mancare le dune di Maspalomas: con una lunghezza di sei chilometri e una larghezza di 1 – 2 chilometri, quest’attrazione fa uno spettacolare deserto in miniatura. A causa delle molte differenze di altezze, Gran Canaria dispone di 14 microclimi e può quindi essere considerata come un continente in miniatura. Capitale di quest’isola è Las Palmas, dove il porto e la città vecchia meritano ampiamente una visita in crociera. Nel centro dell’isola spicca il punto più alto dell’isola stessa: il vulcano spento Pico de las Nieves. Tuttavia, simbolo dell’isola è il Nublo, alto circo 1.800 metri.

Un altro punto di riferimento che riflette la cultura delle Isole Canarie e da non perdere nelle vostre vacanze è il faro “El Faro del 1889”, sempre a Maspalomas. Vale una vista anche il Cenobio di Valerón, il granaio preispanico più spettacolare e più grande di Gran Canaria: sono più di 290 grotte che sono state scavate dagli indiani dell’isola e il sistema delle grotte stesse permette di conoscere la vita dei primi abitanti delle isole, i Guanci. La cultura dei Guanci, gli originari delle Isole Canarie, gioca un ruolo importante  anche nell’isola di La Palma, quinta isola delle Canarie per dimensioni, perché ivi si stabilirono già nel 2.000 aC circa. Per i visitatori de La Palma, sono a disposizioni numerosi sentieri escursionistici, con diversi livelli di difficoltà anche in mountain bike e passeggiate a cavallo.

Oltre a spiagge e natura paradisiaca, la vostra crociera alle Canarie vi farà scoprire i resti della cultura dell’età di pietra, come le grotte e le tombe, utensili in pietra e incisioni rupestri – petroglifi.