Piccola regione nella regione Puglia, il Salento è un’ottima meta per chi vuole godersi l’estate a pieno e senza spendere un capitale. Tacco d’Italia, la penisola salentina è ricca di storia e di culture differenti che si fondono insieme con estrema naturalezza in un territorio che esibisce una bellezza così semplice da essere assolutamente affascinante. Per chi cerca una vacanza all’insegna dell’arte.

Detta la Firenze del Sud, Lecce, il capoluogo salentino, non ha nulla da invidiare a nessun altra città italiana più famosa nel mondo, essa infatti vanta una scenografia di edifici barocchi di grande interesse storico, a partire dalla Chiesa di Santa Croce e passando per il Duomo. La piazza centrale della città ha la particolarità di essere stata costruita su quello che, in epoche più moderne, si scoprì essere un anfiteatro romano, per gli studi effettuati, secondo per grandezza solo al Colosseo. Nessun paese salentino, però, delude chi va in cerca di bellezze artistiche, ogni piccola chiesetta o edificio antico può nascondere i tesori più sorprendenti, sia che si decida di soggiornare nell’entroterra, più tranquillo, o sulla costa affollata dai turisti in cerca di divertimento. Il relax e il divertimento. L’estesa costa è il cuore pulsante dell’estate salentina. Il mare limpido colpisce chiunque non conosca questi luoghi e il litorale che alterna rocce a bianchissime spiagge di sabbia fine si adatta a tutti i gusti.

La vita estiva del salentino si muove tra le giornate al mare e le serate nei numerosissimi locali della costa a prezzi, relativamente al resto d’Italia, davvero accessibili. La scelta musicale è qui varia, dalle discoteche ai numerosi concerti, ma è la scena reggae salentina ad essere famosa in tutto il mondo, ormai chiamato la Giamaica d’Italia, il Salento è la meta preferita degli amanti del genere che aspettano di partecipare ai concerti più esclusivi. La gastronomia. Basata su prodotti semplici e genuini, la gastronomia salentina unisce gusti italiani a sapori che arrivano dall’Africa e dai Balcani. Non manca di certo il pesce e i prodotti della terra che si uniscono a volte in piatti dai sapori sorprendenti. Per chi vuole conoscere a pieno questo aspetto della cultura del luogo, quasi ogni serata estiva nel Salento comincia con una tipica sagra, festa di paese che propone i prodotti tipici del luogo al suono della musica popolare. Il soggiorno. Gli hotel e i resorts sono tantissimi ma i Bed&Breakfasts sono le soluzioni più diffuse nel Salento, più economici e convenienti per chi vuole passare le giornate al mare o in giro a visitare le bellezze del posto. Qualsiasi soluzione si scelga, sia essa nell’entroterra o sulla costa, in estate si attiva una linea di pullman e trenini che collegano i vari paesini con i luoghi di maggiore interesse, non mancano comunque possibilità di noleggio automezzi per una maggiore autonomia. Prezzi. Rispetto ad altri luoghi vacanzieri, il Salento, seppure siano in leggera salita, mantiene dei prezzi abbastanza bassi. Ovviamente se si vuole risparmiare maggiormente, è consigliato soggiornare nei centri minori nella parte centrale della penisola salentina che, considerate le dimensioni del territorio, sono a poca distanza da qualunque luogo si voglia raggiungere.