Annoso dilemma o attesa frenetica? Ogni anno tutti in maniera diversa, ci chiediamo: cosa fare a Ferragosto?

Mare, campagna, montagna o addirittura casa? Dai Tour Operator alla famiglia, ci si scatena in offerte, idee, soluzioni low cost e non, per poter programmare e passare in assoluto divertimento il 15 agosto. Forse, questa voglia irrefrenabile di divertirsi a Ferragosto è un retaggio che deriva addirittura dalla Roma Imperiale quando in questo mese, si festeggiava la fine dei lavori agricoli con le feriae augusti (il riposo di augusto) poi tramutatasi in una festa cristiana che ricorda l’Assunzione di Maria Vergine in cielo. O forse perché questa festa che si colloca nel periodo clou delle ferie per tutti (e per alcuni ne scandisce anche la fine) che ci si vuole rilassare e divertire.

Ferragosto sulle spiagge della Sardegna!

Proposte per il 15 agosto 2010? In giro per il web la febbre da ferragosto 2010 è già altissima e mille sono le iniziative. Noi vorremmo darvi qualche spunto di viaggio, come facciamo sempre, per poi poter personalizzare la vostra idea.

Se pensate di passare il ferragosto in spiaggia potete scegliere quella più vicina a voi, per esempio consultando le spiagge con la bandiera blu e passare una bella giornata al mare; solitamente queste spiagge sono anche quelle meglio attrezzate quindi non mancheranno sicuramente iniziative per divertirsi già dalla notte prima.

Se invece pensate ad un fresco ferragosto in campagna o addirittura in montagna, lontani dalla frenesia, potete scegliere un agriturismo che vi permetta di fare escursioni, trekking, passeggiate a cavallo e vivere quella che viene chiamata “esperienza ecoturistica“, una vacanza con un trend in crescita negli ultimi anni insieme alla vacanza in Spa.

Non possono mancare all’appello le città d’arte e i piccoli centri: le prime, a dispetto di quello che si pensa, il giorno di ferragosto sono deserte ed è meraviglioso potersi spostare in una città come Roma, Firenze e poterne godere in pieno delle bellezze che spesso sono offuscate dal traffico.

Voli low cost per Roma!

File non chilometriche ai musei, possibilità di visitare anche siti che non avreste mai pensato di visitare. Nei piccoli centri, invece, non mancherà una processione caratteristica o una festa di paese che potrebbe diventare un’occasione per riscoprire luoghi di interesse, anch’essi spesso trascurati.

Se poi volete portare con voi il vostro amico a quattro zampe anche a ferragosto, potete consultare l’elenco delle strutture attrezzate QUI.

Buon viaggio!