Roma, la capitale d’Italia, una perla rara, uno scrigno di innumerevoli tesori ed emozioni, assolutamente da vedere!

Innumerevoli i monumenti ed i resti del passato da non perdere, nei suggestivi angoli e nelle strade ricche di storia della capitale, che affascinano in ogni stagione, grazie anche alle miti temperature della regione e di cui, di seguito ecco indicate, “solo” alcune proposte:

  • · la Basilica di San Pietro: centro artistico e monumentale ma soprattutto punto di riferimento e di ritrovo spirituale e religioso assolutamente unico al mondo;
  • · i Palazzi ed i Musei Vaticani: i celebri musei, a testimonianza della spiritualità e della fede cristiana;
  • il Colosseo: sede nell’antichità, di spettacoli con combattimenti tra belve e gladiatori, che poteva ospitare ben 45.000 spettatori, inaugurato da Tito nell’80, con i celebri giochi che durarono per 100 giorni. Il monumento fu purtroppo danneggiato da terremoti, incendi, fulmini ma soprattutto dall’uomo, essendo usato come cava per altri edifici;
  • Piazza di Spagna: assolutamente imperdibile ed indimenticabile, con la splendida scalinata di Trinità dei Monti;
  • il Palazzo di Montecitorio: sede della Camera dei Deputati;
  • via Condotti: la celebre traversa di via del Corso, ricca di innumerevoli splendidi negozi;
  • il Complesso del Vittoriano: monumento dedicato al primo re d’Italia, ultimato nel 1911 e a cui si aggiunse nel 1925 l’Altare della Patria, su cui poggia la Statua di Roma, con due bassorilievi e la tomba del Milite Ignoto;
  • · il Campidoglio: centro religioso e necropoli della città antica, costituito dalla piazza del Campidoglio ed i 3 palazzi, ora musei, del Senatorio, dei Conservatori ed il palazzo Nuovo, oltre alla statua equestre di Marco Aurelio;
  • l’Arco di Costantino: costruito nel 315 d.C. per celebrare la vittoria dell’imperatore contro Massenzio;
  • il Foro di Augusto: racchiude il tempio di Marte Ultore e la stella sulla quale sorse nel ’400 la casa dei Cavalieri di Rodi;
  • il Foro di Traiano: ideato da Apollodoro di Damasco nel 107;
  • · il Foro Romano: che svela numerose celebrazioni del passato;
  • Castel Sant‘Angelo e la Bocca della Verità: dislocate sul lungotevere;
  • il Pantheon: tempio romano eretto da Agrippa nel 27 d.C. dedicato a tutti gli dei;
  • la Fontana di Trevi: monumento in stile barocco, attribuita a Nicolò Salvi, impreziosita con nicchie contenenti statue allegoriche ed un interessante complesso centrale, con tritoni e cavalli marini, ove campeggia la statua del Dio dei Mari, Nettuno;
  • la Cappella Sistina: con lo splendido e famosissimo affresco di Michelangelo “il Giudizio Universale”;
  • · Piazza Navona: la celebre piazza del Bernini, che raccoglie la fontana dei fiumi e l’obelisco di fronte alla chiesa di Sant’Agnese in Agone.

Ma Roma non è solo questo ma è sinonimo anche di feste, di gioia e balli, senza dimenticare la buona cucina romana e la goliardicità degli abitanti della capitale, che con un largo sorriso ed un saluto nel tipico solare “romanesco”, accolgono ogni giorno i numerosissimi turisti!