Atene, capitale della Grecia, è il simbolo per eccellenza della cultura e della storia: ristrutturata a nuovo in occasione delle Olimpiadi del 2004, rappresenta una meta turistica ricca di fascino e di grandi emozioni.

Una ridente e splendida cittadina, che gode di un clima favorevole tutto l’anno, anche se d’estate, si raggiungono temperature addirittura intorno ai 40° gradi, per cui se si vuole visitare la città, è bene regolarsi, perché attendere l’ingresso ad un monumento sotto il sole rovente, non è decisamente molto piacevole e salutare … considerando poi la mole di gente e turisti intorno!

Ma vediamo subito cosa c’è da visitare in questa splendida città, delimitata da monti e colline e divisa in quartieri, aventi fulcro nella piazza di Platea Syntagmatos, con a sud la Plaka, a ovet  Monastiraki, a est la Kolonaki e a nord Omoni:

  • l’Acropoli, chiamata anche “Dall’alto della roccia sacra”, come la chiamano i Greci ed il relativo museo;
  • l’agorà: il mercato con il tempio dedicato ad Efesto;
  • il tempio dedicato a Zeus;
  • l’arco di Adriano;
  • la Plaka, l’unico quartiere turco, ai piedi dell’Acropoli;
  • il museo Archeologico nazionale;
  • il museo del folclore;
  • il museo della ceramica, ossia Keramikos;

ma i musei sono molti altri ancora, infatti in tutto sono circa ben 50 ad Atene!

Quanto ai consigli di viaggio, eccone alcuni da non dimenticare:

  • evitare i luoghi troppo affollati;
  • tenere sotto controllo le borse, i documenti e soprattutto i soldi;
  • durante i mesi caldi, è opportuno spalmarsi adeguatamente con una crema solare, prima di visitare  Atene;
  • un quartiere consigliabile per lo shopping, per mangiare o per bere è Plaka, appena sotto l’acropoli;
  • a Monastiraki c’è poi un bazar incredibile ed imperdibile;
  • a Sintagma, è possibile visitare la tomba del milite ignoto e vedere le guardie nelle caratteristiche uniformi, gli Euzoni, assistendo altresì al cambio della guardia;
  • l’opera, Megaron Mousikis, propone poi spettacoli meravigliosi;
  • il Teatro di Erode Attico, proprio sotto l’Acropoli, assolutamente imperdibile.

Insomma, non resta che prenotare la propria vacanza e  … partire al volo!