Torna la voglia di viaggiare e questa è davvero una splendida notizia, a dispetto di crisi, incertezze politiche, disastri naturali.
Crescono sia i viaggi a corto raggio, sia quelli verso mete lontane ed emerge che uno dei maggiori desideri che accomuna molte persone è proprio quello di poter fare il giro del mondo.

L’aereo corrisponde al mezzo piu’ indicato perchè indubbiamente veloce, risulta infatti che bastano 4o ore per circumnavigare il globo senza mai toccare terra.
Oggigiorno le tariffe sono davvero interessanti grazie alle alleanze strette fra alcune agenzie, l’unico vincolo è che il viaggio deve iniziare e terminare nello stesso paese, generalmente è misurato in miglia aeree, e ricordiamo che 1 miglio equivale a 1852 metri, e calcolato in base alla distanza da terra.
E’ possibile anche acquistare biglietti speciali che permettono di abbinare al volo il soggiorno in un continente o in una specifica area geografica.
Certe compagnie calcolano il biglietto in modo molto semplice, ovvero in base alla classe ed al numero di continenti visitati, in modo da ridurre il prezzo complessivo il quale risulta sempre inferiore a quella che sarebbe la somma del costo per le singole tratte.
Il consiglio è quello di viaggiare verso ovest cosi’ si hanno piu’ ore di luce e si risente meno del jetlag.
Per alcune alleanze è obbligo volare sempre nella stessa direzione, per altre, il volo deve contenere un volo sull’ Atlantico ed uno sul Pacifico, mentre i trasferimenti a terra rientrano nel calcolo massimo di miglia consentite.
Al viaggio poi vanno aggiunti i costi del soggiorno e lo stress dell’intera logistica, trasferimenti a terra, noleggio auto.
Qui entrano in gioco le alleanze che aggregano operatori specializzati in diverse aree geografiche, e percio’ in grado di fornire itinerari su misura.
Per gli appassionati velisti, invece, diventa possibile l’itinerario 100 giorni.
Un’esperienza da grandi viaggiatori è il cargo, infatti alcune navi transoceaniche hanno cabine passeggeri anche se è bene prenotare con largo anticipo.
Se 100 giorni sono troppi, è possibile diminuirne la meta’ con un itinerario circolare dall’ Europa al Sud America.
Per ogni informazione è bene recarsi presso la propria agenzia di fiducia e vagliare tutte le migliori offerte, compresi i pacchetti speciali, che offrono delle possibilita’ davvero uniche, magari in periodi particolari, ma se ne avete la possibilita’ è bene prenotare in fretta per non lasciar sfuggire un’occasione unica come questa, sorprendete e sicuramente indimenticabile.