Essere un “Civis Romanus” era il più grande onore che un uomo potesse ricevere nell’antica Roma.Questo perché l’Impero romano non era solo famoso per la sua grandezza e potenza, ma anche per la sua bellezza. E ancora oggi, camminando per le vie di Roma, soprattutto di notte, si capisce il perché essa si sia guadagnata l’appellativo di Città Eterna.

Cosa vedere

Roma è tutta da vedere, ma ci sono alcune attrazioni che vengono considerate imperdibili. Cominciamo dal Pantheon, il tempio di tutti gli dei, con la sua maestosa cupola aperta la centro; San Pietro si trova nell’omonima piazza ed è la cattedrale più famosa del mondo, il cui colonnato è stato progettato dal Bernini, ed è chiamata dai romani semplicemente “er cupolone”. Sempre di Bernini è la fontana dei Quattro Fiumi a piazza Navona, mentre il Colosseo rappresenta la grandezza la maestosità dell’antico Impero. Quando si parla di Roma, non si può non parlare dell’elegantissima piazza di Spagna, con la famosa scalinata di Trinità de’ Monti, della via dello shopping, Via de’ Condotti, di Piazza del Popolo, di Piazza Venezia su cui troneggia l’imperioso Altare della Patria, collegata al Colosseo dalla spettacolare via dei Fori Imperiali, il sito archeologico degli antichi Fori romani. Una visita è d’obbligo anche per Fontana di Trevi, le Terme di Caracalla e il Giardino degli Aranci.

Dove dormire

Roma offre una buona varietà ricettiva, nonostante manchi di alternative per backpacker, come ad esempio ostelli di buon livello, presenti invece nelle maggiori città europee. Tuttavia, negli ultimi anni la formula Bed and breakfast sta prendendo sempre più piede, così ora è piuttosto semplice trovare un posto per dormire in pieno centro ad un prezzo ragionevole.

Dove  e cosa mangiare

Durante una visita a Roma, spesso risulta più comodo mangiare direttamente in centro mentre lo si sta visitando, anche se spesso si rischia di pagare molto e di trovare la qualità. Se si ha possibilità di postarsi, un’ottima alternativa è la bellissima Garbatella (ci si arriva con la metro linea B, fermata Garbatella), dove si possono trovare sia bellissimi palazzi che un’atmosfera tipicamente romanesca, anche in cucina, grazie alla presenza di numerose osterie tipicamente del posto. Una scelta romantica potrebbe ricadere sul ristorante Lo Zodiaco, accanto all’osservatorio astronomico di Monte Mario, che offre la più bella vista su Roma, a prezzi accessibili.  Trastevere è il quartiere pittoresco nei pressi del lungotevere, con i suoi vicoli, le piazze, i locali, le osterie e il suo inconfondibile “sapore” romano.

I trasporti

Roma è molto caotica a trafficata, ragion per cui i trasporti in superficie sono spesso in ritardo e pieni, mentre nel sottosuolo, la metropolitana conta solo 2 linee (la A, rossa, e la B, blu), anche se è in costruzione una terza, probabilmente pronta nel 2011. I taxi non sono consigliati dall’aeroporto o dalla stazione a causa delle alte tariffe applicate spesso arbitrariamente dai tassisti. È raccomandato sempre di pagare secondo il tassametro anche se il tassista propone un’apparente buona offerta. Dagli aeroporti ci sono dei buoni servizi navetta che in meno di un’ora portano alla stazione Termini.