indonesiaE’ il più grande arcipelago del piante: oltre 13 mila isole, in bilico tra l’Oceano Indiano e il Pacifico, tra il continente asiatico e quello oceanico. Giava, Sumatra, Bali, Kalimantan, Sulawesi, Maluku Islands, Papua: queste le isole più note, a cui se ne aggiungono molte altre, spesso inesplorate, in una varietà di paesaggi, popolazioni e cultura che costituisce la vera ricchezza di questo Paese. Si ha un primo assaggio di questa diversità a Giava, l’isola che ospita la capitale Giacarta, divenuta offi una moderna megalopoli da 12 milioni di abitanti. Da qui, in un alternarsi di risaie e villaggi, ci si sposta verso Yogyakarta, considerata l’anima del Paese, e si visitano i due patrimoni Unesco dell’isola:il tempio buddhista di Borobudur e il vasto complesso induista di Prambanan, con i templi dedicati a Visnu e Shiva. Si giunge, infine, nella cittadina di Malang, distesa all’ombra del vulcano Bromo e del monte Pananjakan: si sale a piedi o a cavallo e dalla cima si gode una meravigliosa vista sulla piana sottostante. Solo uno stretto braccio di mare separa Giava da Bali, forse una delle destinazioni più conosciute e amate dell’indonesia, il buenretiro degli dèi.