Sarà capitato a tutti almeno una volta: siete in vacanza ed ecco che vi tartassa il mal di testa, o vi siete scottati, o avete preso la famosa “Maledizione” che a seconda del luogo cambia nome ma non i sintomi… e non sempre la farmacia è a portata di mano. Come ovviare almeno un po’ a questi inconvenienti? Quando si è in procinto di partire è bene dedicare la stessa attenzione con cui prepara la valigia, anche nel preparare una sorta di “Valigetta del Pronto Soccorso”. Cosa deve contenere?

-Un termometro.

-Un antipiretico, a base di paracetamolo (tachipirina) o di acido acetisalicilico (aspirina). Serve in primo luogo ad abbassare la febbre, ma soprattutto il paracetamolo è indicato anche per dolori di varia natura e quindi può essere usato anche come analgesico.

-Una pomata per le scottature.

-Una pomata per le contusioni.

-Cerotti.

-Disinfettante per le ferite.

-Stick per le punture d’insetto o di medusa.

-Un antidiarroico meglio se da assumere senza acqua (imodium, dissenten).

-Un antiemetico, che serva nei casi di nausea e vomito legati all’alimentazione o a cambiamenti climatici, in attesa di intraprendere una cura medica specifica.

-Fermenti lattici.

-Soluzioni reidratanti (Polase ecc).

Non bisogna dimenticare che il kit serve nei casi in cui c’è un lieve malessere, nelle fasi iniziali, e quando sembra essere transitorio. Qualora i sintomi si prolungassero, soprattutto febbre e disturbi gastrointestinali, o non si traesse beneficio neanche con i medicinali, è necessario rivolgersi ad un medico o quantomeno ad un farmacista. Seguire sempre le istruzioni per l’assunzione dei farmaci e le controindicazioni, e se vi esponete al sole prestate attenzione sul foglietto illustrativo che non vi siano fenomeni connessi all’uso del medicinale e all’esposizione al sole. Infine bisogna stare attenti alla conservazione dei farmaci: quasi tutti non devono essere sottoposti al calore eccessivo, ed alcuni addirittura andrebbero conservati in ambiente freddo: evitare, quindi, per quanto possibile, di tenerli in valigia nel bagagliaio  in estate o in ambienti adiacenti al motore ed  a parti riscaldate, e cercare di portarli in un ambiente climatizzato. Se si devono assumere farmaci quotidianamente, per patologie croniche o per altri motivi, è sempre bene averne una doppia confezione o perlomeno la ricetta, per evitare di rimanere senza farmaco per i più svariati motivi. Non dimenticate mai di portarvi dietro il Tesserino Sanitario.