Il 5 luglio scorso, è stata siglata una joint venture tra Air France-KLM, Alitalia e Delta Air Lines creando di fatto un enorme network transatlantico (il più grande al mondo) che, stando alle previsioni, porterà moltissimi vantaggi ai passeggeri.

L’accordo, infatti, prevede un aumento della frequenza dei voli giornalieri transatlantici, tariffe più vantaggiose e servizi integrati sull’intera rete; gli hub principali saranno 7 (Amsterdam, Atlanta, Detroit, Minneapolis, New-York JFK, Parigi CDG e Roma Fiumicino) più Cincinnati, Lione, Memphis e Salt Lake City dando in questo modo la possibilità di offrire 300 destinazioni diverse per il Nord America e 200 da e per l’Europa, l’Asia e il Sud America.

La giornata di oggi segna una tappa importante del piano di sviluppo di Alitalia” ha dichiarato Rocco Sabelli, CEO di Alitalia. “Il traffico transatlantico rappresenta il più strategico e competitivo dei mercati. Siamo fieri di essere partner delle compagnie aeree leader al mondo nella joint venture a cui l’intera industria guarda come a un modello di riferimento. Questo risultato premia il valore dei risultati finora conseguiti da Alitalia e genera ulteriori opportunità per la nostra crescita industriale e commerciale

[fonte: LaStampa.it]

Noi, aspettiamo di vedere i vantaggi!