Eccoci oggi in Sardegna, in provincia di Nuoro, precisamente nel comune di Orosei, una caratteristica cittadina che sorge sulla costa orientale e si estende su una piana compresa tra il mare e il Monte Tuttavista.

Capoluogo della regione Baronia, con ad oggi circa 6.000 abitanti, sorge sul sito dell’antica città romana di Fanum Carisii, di cui detiene ancora particolari testimonianze, che vivono in perfetto connubio con le numerose chiese e palazzi, di origine  medioevale.

Nel centro storico è presente il Museo Giovanni Guiso, all’interno di un palazzo seicentesco nel rione di Palathos Vezzos, ospitante i beni di proprietà del Guiso, tra cui deliziosi teatrini del ‘700 e disegni di artisti italiani del XX secolo del calibro di Guttuso, Scipione, Mafai e Severini, oltre ad un’interessantissima raccolta di abiti da scena, indossati da personaggi celebri dal 1880 ad oggi, di prestigiose case come Callot, Dior, Versace e Valentino.

Da visitare inoltre la Parrocchia di S. Giacomo Maggiore, in stile arabeggiante, che conserva un battistero ligneo del settecento e la Chiesa di S. Antonio Abate, del XIV secolo, che custodisce una pregevole statua lignea del santo.

A seguire di rilevante importanza sono poi la Sa Preione Vezza, ossia la Vecchia Prigione ed il Palathu Vezzu, cioè il Vecchio Palazzo, uno dei vecchi palazzi signorili.

Orosei offre altresì l’opportunità di fare escursioni di ogni tipo e durata, a piedi o in barca, a cavallo o con il quad, in taxi o con il bus turistico, … con proposte per i singoli turisti o comitive organizzate, onde ammirare gli splendidi paesaggi naturali del Golfo di Orosei.

Passando poi alla Spiaggia , ecco la splendita spiaggia di Marina di Orosei, una tipica spiaggia dal fondo di fine sabbia chiara mista a ciottoli, lunga qualche chilometro, che si affaccia su un mare chiaro e trasparente.

La spiaggia è ricca di servizi e di attrattive, di ogni gusto e genere ma è particolarmente amata dagli appassionati di sport acquatici!

La località, sorge nei pressi della foce del fiume Cedrino, particolarmente ricca di avifauna.

Altra spiaggia, accessibile è quella di Osalla, che offre ai turisti, ben 4 chilometri di sabbia color crema, che si affacciano su un mare color verde intenso, i cui fondali sono molto bassi e quindi assolutamente ideali per fare il bagno in tutta tranquillità … sia per i grandi ma soprattutto per i piccini!

E per chi dopo una giornata di mare e sole, vuole trovare un po’ di refrigerio … ecco alle spalle della spiaggia, una  verde e fresca pineta, sotto cui rilassarsi … per poi proseguire la passeggiata, fino all’omonima cala, nel territorio di Dorgali!

Insomma, una vacanza d’eccezione, assolutamente da non perdere!