Ciò che rende il Gargano una meta incredibilmente bella, è la sua straordinaria biodiversità di fauna e flora unitamente a paesaggi molto diversi tra loro e ugualmente suggestivi, racchiusi in un’area “limitata” d’Italia. Visitare l’area del Parco Nazionale del Gargano, significa poter esperire di tante situazioni differenti come se si camminasse per centinaia di chilometri attraversando paesi diversi: questo è lo sperone d’Italia, la penisola più vicina alla Croazia protesa nel mare della Puglia.

Il Parco Naturale del Gargano è un’area naturale protetta il cui territorio si trova interamente nella Provincia di Foggia e vi fanno parte la Comunità Montana del Gargano, la Riserva Marina delle Isole Tremiti e la Foresta Umbra: come detto prima, il Parco racchiude monti e mare! Il territorio, inoltre, presenta moltissime caratteristiche dovute a fenomeni di natura carsica che hanno formato nel tempo le doline, tipici avvallamenti formati dal crollo della “volta” di una grotta: proprio qui, si trova la dolina Pozzatina, la più grande d’Europa. Nel sottosuolo, inoltre, sono presenti tantissime grotte che risalgono addirittura al Paleolitico di grande interesse archeologico e naturalistico, insieme alle grotte marine scoperte grazie all’azione erosiva del mare.

Grazie a questo panorama variegato, anche fauna e flora non sono da meno: dalle querce alle 80 specie di orchidee selvatiche, la natura lussureggiante del Parco vi stupirà grazie anche alla presenza di piante che in altre parti d’Italia non possono essere presenti.

Popolano il Parco circa 170 specie diverse di uccelli e caprioli, cinghiali, donnole, gatti selvatici, volpi, ghiri, talpe, tassi e anche rettili e anfibi inusuali per le nostre abitudini.

All’interno del Parco sono, ovviamente, a disposizione itinerari ben precisi che vi permetteranno di toccare i punti salienti e di osservare tutte queste meraviglie durante la passeggiata. Anche le attività che è possibile fare all’interno del Parco sono numerose: birdwatching, orientering, ciclismo, ippica e ovviamente trekking.

Un’ottima esperienza per ecoturisti, entusiasmante viaggio con bambini.

Buon viaggio!