Parigi, la capitale degli innamorati per dizione, con splendidi scorci irrimediabilmente romantici: la vista di Montmartre, il tramonto sulla Senna, le luci soffuse dei locali del Quartiere Latino, gli angoli del quartiere Marais e molti altri ancora …

Ma Parigi non è solo sinonimo di cuoricini, Parigi, vanta difatti un vasto patrimonio di musei, monumenti, chiese e quartieri caratteristici, assolutamente da non perdere …

Ecco quindi una top 7, di cose assolutamente da vedere a Parigi:

▪   Notre Dame de Paris:  una delle più grandi e belle cattedrali neo gotiche al mondo, sede di avvenimenti storici politici e religiosi di grande rilevanza storica;

▪   Opera Garnier: simbolo della società borghese della fine del XIX secolo è  stata edificata dal 1861 al 1875 da Charles Garnier, al centro del quartiere degli affari, dietro ordine di Napoleone III;

▪    Tour Eiffel: simbolo di Parigi, fu costruita per l’esposizione universale del 1889, con un’altezza di 300 metri, che richiese per 2 anni, di 300 montatori acrobatici per assemblare 18 000 pezzi di ferro, con l’aiuto di 2.5 milioni di chiodi. La struttura, che ospita 2 ristoranti, ogni sera, all’inizio di ogni ora scintilla, grazie a 20 000 lampadine, creando un vero e proprio spettacolo;

ñ  Montmartre: con la sua storia intorno all’arte ed il famosissimo Sacro Cuore, è decisamente un’ambita meta per i turisti;

ñ  Versailles: uno dei più grandi palazzi al mondo, che con il Re Sole, ossia Luigi XIV, conobbe il suo splendore e divenne simbolo di potenza, impreziosendosi con i meravigliosi giardini. Per visitare la Reggia di Versailles servono almeno 3 tappe, ossia il Castello, il Parco ed il Trianon;

ñ  Louvre: il Palazzo dei Re di Francia, oggi diventato museo grazie al Presidente François Mitterand che decise di trasformarlo in un museo. Nel palazzo sono organizzati all’interno dei tour guidati oppure delle audio guide che aiuteranno a capire la storia di questo monumento parigino e delle opere di grande rilievo ed importanza ospitatevi, prima fra tutti la famosissima Gioconda italiana.

E’ inoltre doveroso, prima di tornare a casa,  dedicare una giornata al magico mondo di Eurodisney, un’altra al Mouline Rouge ed un’altro ancora ai bagni du Marais.

La città, nel periodo estivo, offre altresì la possibilità di tenersi in forma, approfittando nella bella stagione, di pattini, bicicletta o di un docile cavallo, scoprendo un nuovo volto di questa magica città!