Più o meno “veraci”, le sagre sono senza dubbio degli appuntamenti a cui non si può rinunciare specialmente d’estate: per chi va in vacanza o per chi resta in città, rappresentano un modo per conoscere tradizioni e sapori dei luoghi che si vanno a visitare o un saporito diversivo per passare una serata diversa e magari sfuggire al caldo della città. Proprio per saggiarne la “bontà” e distinguere le vere sagre da quelle sedicenti tali, l’Unione delle Pro Loco Italiane pensa di creare una sorta di “bollino” per tutelare chi le sagre le organizza veramente e chi alle sagre va a mangiare!

Tralasciando la sagra del panettone e quella del minestrone che fatte in estate, sembrano davvero fuori luogo, moltissimi sono gli appuntamenti per il mese di agosto. Vediamone alcuni:

– 9 agosto a Pizzo Calabro, in provincia di Vibo Valentia, per i golosi c’è la sagra del tartufo gelato di Pizzo con degustazioni di altri prodotti dolciari tradizionali;

10 agosto, la notte di San Lorenzo, a Brattirò di Drapia, sempre a VV, c’è la sagra del vino di Brattirò che verrà distribuito gratuitamente per tutta la serata, allietata da musica;

10 agosto a Monacilloni, in Molise, sagra dei cavatelli conditi con sugo a base di costate di maiale: poi tutti a vedere le stelle!

– dal 10 al 13 agosto a Cannole in provincia di Lecce, c’è la sagra della municheddha: piatti a base di questa piccola chiocciola saporita ma molto delicata;

– 11 agosto a Giovinazzo, in provincia di Bari, c’è la sagra del panino della nonna giunto ormai alla sua XV edizione con successo sempre crescente: parmigiana, conserve sottolio e la “ricotta forte” sono solo alcune delle specialità che potrete assaggiare;

– 12/15 agosto a Buseto Palizzolo in provincia di Trapani c’è la sagra della pasta cu l’agghia e sasizza arrustuta per rimanere leggeri…

– 12/19 agosto a Castelferro in provincia di Alessandria, c’è la sagra dei salamini d’asino, un’ottima scusa per assaggiare altre specialità locali come stracotto d’asino, agnolotti, polenta e tapulone…

– 14 agosto, aspettando il ferragosto, a Pizzo Calabro c’è la sagra del tonno;

– 14 agosto a Colle di Tora in provincia di Rieti invece, c’è la sagra degli arrosticini;

Segnaliamo inoltre che dal 13 al 18 agosto c’è un appuntamento ormai diventato famosissimo: la Notte della Taranta, un festival itinerante per le piazze delle città del Salento che spesso viene abbinata a degustazione di prodotti tipici.

Buon… appetito!!