Sardegna e ancora Sardegna, perché le sorprese sono davvero tantissime!

Oggi vi proponiamo un itinerario all’insegna di uno dei vini più conosciuti e più antichi del Mediterraneo, il Cannonau: toccheremo infatti quei comuni che producono questo vino pregiato, avendo la possibilità di conoscere un altro pezzo importante di Sardegna.

Partendo dal comune di Mamoiada, ci dirigeremo verso sud arrivando a Jerzu passando per Oliena e Tortolì.

Voli low cost per la Sardegna!

Mamoiada, comune in provincia di Nuoro nel cuore della Barbagia, ha una storia molto antica testimoniata ad esempio da alcuni reperti molto particolari come la Stele di Boeli, una lastra di pietra alta quasi 3 metri, su cui sono dipinti simboli simili a quelli della civiltà Celtica. Altro “mistero” che caratterizza questo paese è la tradizione del carnevale di origine ancestrale, i cui protagonisti Mamuthones e gli Issohadores rendono altamente significativo e suggestivo.

Oliena, siamo ormai quasi fuori dalla Barbagia, presenta un centro storico molto interessante e ben conservato: le case presentano tutte la stessa architettura fatta del cortile interno su cui si affacciavano gli alloggi di più famiglie al”interno del quale c’è una scala in pietra granitica, e l’immancabile alloggio per le capre. La città presenta anche un numero di chiese quasi spropositato, a testimonianza della forte ed incisiva presenza dei Gesuiti in passato.

Tortolì invece è più vicina al mare e alle meravigliose spiagge sarde: molto frequentato è il Lido di Orri. Anche Tortolì ha una storia molto antica che però non viene raccontata dagli edifici e dalle chiese ma dalla sua gastronomia: i piatti tradizionali come i culurgiones (sfoglia di semola di grano duro ripiena di patate e formaggio) fanno parte del patrimonio culturale e sono quasi diventati un rito! Vale la pena, quindi, passare da Tortolì!

Vola in Sardegna questa estate da € 36!

Infine, Jerzu: il paese è molto grande e grazie alla sua elevata produzione di vino, è conosciuto in tutta la regione come “città del vino“. Le origini antiche del paese sono testimoniate dai nuraghes che si trovano sparse per tutto il territorio di Jerzu fatto anche di natura di straordinaria bellezza e sorgenti naturali che ne hanno favorito lo sviluppo. Molti sono gli eventi che si susseguono durante l’anno a Jerzu: dalle feste di natura religiosa, alla sagra del vino, le occasioni per alzare i calici, non mancano di certo!

Buon viaggio!