Il Natale in Messico ha un’aria molto “fai da te”, anche se prevale la religione cattolica che però ha “uno spirito libero”, che ognuno interpreta liberamente. Una celebrazione caratteristica del periodo natazio è la “posada”, ovvero “la tradizione della locanda” che celebra il ricordo del viaggio di Giuseppe e Maria verso Betlemme durante il quale i due chiedevano alloggio e ospitalità durante il tragitto. Da qui l’usanza di ricevere per il Natale, nelle proprie case, parenti ed amici, insieme si cantando canzoni, si festeggia e gli ospiti portano una candela.