Ischia è calda anche in inverno grazie alla presenza delle terme, ecco perchè sempre piu’ persone scelgono di trascorre il periodo natalizio ad Ischia.

Le terme di Ischia permettono di passare un periodo di assoluto relax e riposo, aperte in inverno, nel periodo natalizio, offrono terapie benessere, in un luogo decisamente incontaminato, fatto di paesaggi incantevoli, borghi storici, silenzio, natura ed immense spiagge che profumano di alghe e mare ed il Natale, ad Ischia brilla davvero grazie anche agli spettacoli folcloristici ed ai presepi viventi che intonano e dipingono le musiche e le immagini suggestive del Natale. Ad Ischia è bello anche “andare per mare”, lasciando infatti il porto, si procede verso la parte nord orientale dell’isola, dove si incontra la spiaggia di S.Pietro ed il Lido di Ischia, una combinazione di spiagge, alberghi, pinete, tutto dolcemente mischiato, come fosse il dipinto di un quadro.

Una delle tante tappe che si possono fare è a Castello Aragonese, antica fortezza spagnola, passando per gli scogli di S.Anna, ed a seguire, la spiaggia di Carta Romana per approdare sulla spiaggia dei Maronti, la spiaggia piu’ lunga dell’intera isola caratterizzata da acque profonde, mentre sullo sfondo, la Torre di S.Angelo, fa da promontorio.

E’ possibile fermarsi a fare il bagno in un piccolo fiordo, la baia di Sorgeto, anche nei periodi di bassa stagione grazie alle sorgenti di acqua calda. Impossibile non visitare poi gli “scogli degli innamorati” ed a picco sul mare, una tra le piu’ belle ed antiche chiese dell’isola, la chiesa della Madonna del Soccorso costruita nel 1400. Ad oltre 400 metri sul livello del mare, è situato un piccolo borgo dove spicca la piccola chiesa bianca di Santa Maria al Monte, è una chiesa di pietra scavata nel tufo, una struttura semplice costituita da un ampio sacrato con una cisterna esterna, scavata nel tufo appunto, per la raccolta dell’acqua piovana. Dalla chiesa parte una mulattiera formata da scalinate in pietra e delimitata ai lati da vecchie mura di cinta che porta alla Falanga, un bosco di castagni in una vallata con costoni a strapiombo. Se decidete di seguire i sentieri, dovete fare bene attenzione perchè non sono segnalati se non solo alcuni con segni di pittura sugli alberi, per cui è bene fare escursioni guidate, tenendo presente che alcuni di questi sono estremamente impegnativi adatte a persone esperte. Una delle spiagge piu’ belle dell’isola è quella di Citara che si trova nel comune di Forio d’Ischia, ed è famosa per le sue acque cristalline e per essere perennemente soleggiata vista la posizione favorevole. Nella baia si trova il famoso Parco Termale “Giardini Poseidon”, il piu’ affascinante ed attrezzato parco termale d’Europa, un giardino favoloso che accarezza il mare. In questo parco sono state costruite ben 22 piscine termali curative, ed un aspetto decisamente unico è che l’acqua viene costantemente rinnovata grazie alla sua abbondanza. Imperdibili sono anche le “fumarole”, un tratto di sabbia calda situato sul versante della spiaggia vicino a S.Angelo. La baia di San Montano invece, è una deliziosa caletta situata nel comune di Lacco Ameno, caratterizzata da sabbia fine, acqua limpida e fondali bassi.

Un’altra località da visitare è quella di Panza da cui ha inizio un piccolo sentiero che tra il verde delle colline, ed attraverso i vigneti, scende verso il mare; duecento scalini portano alla meravigliosa baia, un fiordo dotato di vasche naturali in pietra dove sgorga acqua calda termale direttamente nel mare. Definita la “capitale Europea del termalismo” grazie alla qualità e alla varietà delle sue acque, Ischia, grazie alle sue acque termali a scopi terapeutici, resta un tradizionale ed autentico dono di Natale da regalare o regalarsi per godere un caldo piacere ed una sensazione di dolce abbandono al benessere psico-fisico, ideale per una vacanza dal rimedio naturale.