La Repubblica Araba d’Egitto è uno Stato del Nord Africa, vicino all’Italia, ma con un clima invidiabile praticamente tutto l’anno e un mare cristallino e ricchissimo di vita. Questi fattori, assieme alla straordinaria storia del paese, ne fanno una delle mete turistiche preferite dagli italiani.

La principale parte abitata dell’Egitto si sviluppa ai lati del fiume Nilo. Mentre le aree più periferiche sono coperte dalle sabbie del Sahara e sono in buona parte disabitate.L’Egitto confina ad ovest con la Libia, a sud con il Sudan, ad est con il mar Rosso ed Israele e a nord con il mar Mediterraneo.

Cosa vedere in Egitto ?

Le cose da vedere e da fare in Egitto sono tantissime, sicuramente non potete non visitare la sua capitale: Il Cairo.Situata ad Ovest, Il Cairo, è una delle città più grandi del mondo arabo ed è tra le metropoli più popolate al mondo. Durante un viaggio al Cairo potrete visitare le piramidi, i bazar, le moschee, la Cittadella e numerosi musei.

Altra città da non perdere è Luxor, che si trova nella valle del Nilo, nel Medio Egitto. E’ una meta turistica sin dall’Ottocento: non sorprende quindi che la sua economia sia basata sul turismo, soprattutto tra ottobre e febbraio quando il clima è più fresco.

Alessandria d’Egitto è la seconda città del paese ed è immersa in una atmosfera mediterranea e cosmopolita. Sembra una grande città europea, anche grazie alla sua architettura ottocentesca di epoca coloniale.Attenzione, Alessandria può essere fredda e ventosa d’inverno con piogge anche torrenziali, che si protraggono per diversi giorni. E’ preferibile fare il bagno solo in Giugno quando il mar mediterraneo raggiunge la temperatura adatta, ma il sole è quasi garantito se la visiterete da Aprile a Novembre.

Concludiamo parlando di Sharm el Sheikh: sicuramente una delle mete più gettonate. Si colloca nella penisola del Sinai, tra l’Africa e l’Asia. Sharm el Sheikh comprende una serie di agglomerati urbani e si divide in Sharm el Maya e in Na’ama Bay, lungo la costa: i suoi alberghi di lusso, le ville e il gran numero di locali notturni ne fanno una delle mete più apprezzate per turisti di tutti i tipi e di tutte le nazionalità.Inoltre Sharm el Sheikh offre una delle più popolari attività ricreative per chi va in Egitto, ovvero le immersioni subacquee nel Mar Rosso.

Tutti possono provare ad effettuare immersioni dai neofiti ai subacquei esperti, dai bambini agli anziani. L’Egitto è il paese ideale per fare questa esperienza, anche per chi deve imparare, visto che tutti gli alberghi e i villaggi turistici hanno centri specializzati. I fondali sono spettacolari e la fauna marina non è da meno. Inoltre vi attendono relitti, coralli e spettacolari formazioni rocciose, il tutto a prezzi contenuti, davvero un’esperienza da provare.

Come raggiungere Sharm el Sheikh ?

Dall’Italia Sharm el Sheikh può essere raggiunta ovviamente in aereo.La durata del volo è di circa 4 ore.

Per volare a Sharm avete diverse alternative.

Scegliere un pacchetto volo+hotel organizzato che vi permette di volare con un volo charter

Volare fino alla capitale Il Cairo e da lì prendere un volo interno diretto a Sharm.

Il nostro consiglio sui voli? Visitate il sito leader nei voli low cost