“Barcelona, like a jewel in the sun”

Questo cantava Freddie Mercury in “Barcelona”, non disconstandosi poi tanto dalla realtà.
Da piccolo porto a centro di interesse mondiale, la città spagnola vi sorprenderà in ogni periodo dell’anno con la sua eccentricità, la sua stravaganza e il suo equilibrato miscuglio di arte, cibo, divertimento e musica.

Primo centro della Catalogna, Barcellona è una città in continuo cambiamento, sempre in evoluzione, cosa che si riflette nell’aspetto della città che è allo stesso tempo antica e moderna, segno di un sovrapporsi di stili e culture che però non cozzano ma anzi si sposano in maniera sorprendente.

Raggiungibile con voli low cost, anche un week end può essere utile per fare un’esperienza unica che vi resterà impressa nella memoria per molto tempo.

Tra i posti più gettonati di Barcellona, ci sono sicuramente le Ramblas, le strade del quartiere Gotico in cui troverete un numero infinito di locali all’aperto e potrete dare una sbirciatina al vicino lungo mare: tra i migliaia di turisti, scorgerete musicisti di strada, giocolieri e artisti che allieteranno il vostro tempo.

Per immergervi totalmente nella vita quotidiana, ideale è un salto all’antico mercato di Boqueria; per una passeggiata romantica dirigetevi al Parc de la Ciutedella, viali alberati e verde fitto vi accompagneranno per tutto il percorso.

Se invece volete godere di un panorama mozzafiato, non potete perdere il Montjuic, sulla cima del quale troverete il Castello (un’antica fortezza militare).

Ciò che lascia impressionati tutti i turisti, però, è certamente l’architettura della città catalana: edifici come La Pedrera e la magnifica Sagrada Familia, opere dell’architetto Gaudì, sono solo due emblematici esempi di quanto sia caratterstica Barcellona. Da non perdere assolutamente, anche se avete poco tempo a disposizione.

Vola a Barcellona!

L’eredità di questo grande personaggio, unita a quelle di altri artisti che hanno segnato la storia dell’arte come Mirò e Picasso, eredità ancora vive non solo grazie alle loro opere, hanno saputo donare alla città quello spirito di cambiamento e apertura all’arte in modo assolutamente singolare: ciò è testimoniato dal gran numero di musei e gallerie presenti, che ospitano collezioni di alto livello.
Basti pensare alla Fundaciò Joan Mirò che ospita la più gradne collezione al mondo dedicata alle opere di Mirò; il Museu d’Art Contemporani de Barcelona (MACBA) che raccoglie opere di artisti d’avanguardia; il Museu Picasso forse quello più visitato di Barcellona, raccoglie le opere dei primi anni di vita di questo artista unico e soprattutto del “periodo blu”.

Senza contare che, oltre tutto questo, a Barcellona è possibile mangiare in modo divino e divertirsi di notte in uno degli innumerevoli pub in cui troverete musica dal vivo (dal jazz al flamenco) o incappare in una delle feste popolari o un evento che generalmente rende i cittadini bramosi di divertimento!

Prenotate o no?!