outback-australiaL’Australia si trova nell’emisfero australe, da cui prende il nome, è circondata dall’Oceano Indiano, dal Mare di Timor e da quello degli Arafura, ad est è bagnata dall’Oceano Pacifico e a nord est dal Mar dei Coralli. La superficie continentale è di 7.617.930 km quadrati. I litorali, escludendo le isole, hanno una lunghezza complessiva di 34.218 km.Il paese è prevalentemente pianeggiante ed è caratterizzato da un suolo arido.

Le regioni sud-orientale e sud-occidentale, sono le uniche a presentare un clima temperato, questa situazione climatica ha portato nel tempo le popolazioni indigene a concentrarsi in insediamenti negli stati del sud-est. Il nord è caratterizzato da un clima tropicale, con rovesci ciclonici stagionali, e da un paesaggio ricco di foreste pluviali, boschi, paludi e praterie.L’Australia è ancora, nonostante recenti tentativi referendari, una monarchia parlamentare con, a capo, la regina d’Inghilterra. Il potere della monarca britannica è tuttavia soltanto formale, essendo rappresentata nel Paese da un Governatore che esercita i suoi poteri in accordo col primo ministro australiano.

La natura

L’Australia è nota nel mondo anche per le sue tante specie vegetali ed animali davvero uniche, queste particolarità biologiche sono state messe in serio pericolo dall’introduzione di specie esterne da parte dell’Uomo. Per questo motivo il parlamento ha recentemente approvato apposite leggi che proteggano il particolare ecosistema australiano.Sono state così istituite numerose aree protette. Mentre altri siti sono stati indicati dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità. L’Australia oggi, grazie al suo impegno in campo ambientale, è stata inserita tra i paesi del Environmental Sustainability Index.La maggior parte delle piante locali sono della famiglia degli eucalipti e delle acacie, ma nel paese sono presenti anche molti tipi di piante leguminose. Molto più nota è la fauna australiana con il koala, che assieme al canguro, rappresentano una sorta di “icona” del Paese. Non dimentichiamoci però dell’ornitorinco, il canguro, i coccodrilli d’acqua dolce e d’acqua salata, uccelli come l’emu, e serpenti tra i più velenosi al mondo. Il cane selvatico australiano, chiamato dingo, non è invece originario del continente, anche se il suo arrivo è molto antico, fu infatti introdotto da popoli che commerciavano con gli aborigeni, intorno al 3000 a.C.



Le Città

Ad eccezione della capitale federale Canberra, le principali città australiane si trovano sulle coste, sorsero infatti nei punti di approdo dei primi coloni. Canberra fu invece costruita dal 1923, per porre fine alla disputa tra Sydney e Melbourne, che aspiravano entrambe a diventare capitale del Paese.

Sydney deve il suo nome al Visconte di Sydney, segretario di stato britannico in carica ai tempi del primo insediamento colonico. Da allora la città è cresciuta ad un ritmo vertiginoso fino a diventare la più popolosa del paese. Le architetture più recenti svettano accanto a costruzioni d’epoca, perfettamente restaurate, che ricordano lo stile delle abitazioni inglesi dell’Ottocento.Il teatro dell’opera di Sydney è sicuramente una delle architetture più note e significative del XX secolo ed è quasi un’icona non solo per la città, ma per tutta l’Australia.La Sydney Opera House è stata progettata dall’architetto danese Jørn Utzon, ed è situata nella baia di Sydney. E’ dotata di un parco divertimenti a sud e di un grande parcheggio. L’edificio è meta di moltissimi turisti interessati alla sua struttura davvero originale.Melbourne è la seconda città d’Australia per abitanti ed è un importante centro industriale, con strutture di importanti marchi automobilistici da Ford a Toyota. Vi hanno sede anche alcuni degli orti botanici più grandi al mondo. Particolarmente famoso è lo storico Queen Victoria Market, che iniziò la sua attività nel 1878. Dal 1996 la città è anche sede del Gran Premio di Formula uno d’Australia.

Brisbane è la capitale dello stato del Queensland, che conserva parti di foresta pluviale, elemento che rende particolarmente piacevole il paesaggio urbano. Il turismo è una delle risorse più rilevanti di questa metropoli.Una nota interessante per noi, a Brisbane un parco e una strada sono intitolati a Roma. Dall’ultimo censimento, del 2006, pare vi vivano 6.743 italiani.

Perth è il principale insediamento della costa occidentale. Una delle zone più suggestive della città è Kings Park, dal quale si gode una superba vista della city, molto famoso anche per essere sede dei war memorial, monumenti dedicati ai caduti delle varie guerre a cui partecipò l’Australia.

Adelaide è una città in costante crescita. Port Adelaide è una zona molto attiva dal punto di vista commerciale e turistico. L’atmosfera tranquilla che caratterizza la città, l’ha fatta scambiare in passato per un luogo poco interessante e noioso, ma la nascita dell’Adelaide Festival e la creazione di nuovi centri culturali, hanno contribuito ad una sorta di rinascita della città, anche come polo turistico.