4-copacabana-rio1Il Brasile è una repubblica federale democratica dell’America meridionale, ha molti aspetti in comune con gli altri Paesi dell’America latina anche se si distingue per alcune caratteristiche davvero uniche, in particolare la lingua (il portoghese) e le diverse etnie (molti europei, africani ed indios).

Dopo il raggiungimento dell’indipendenza nel 1822, nel Paese si sono alternate fasi democratiche a regimi dittatoriali seguiti a momenti di aspri conflitti interni.Il Brasile è un paese vastissimo dove convivono situazioni economiche, sociali, culturali e ambientali diversissime tra loro.Da un punto di vista geografico il paese è divisibile in 5 grandi regioni, ma questa suddivisione non ha rilevanza da un punto di vista amministrativo; gli stati sono invece così distribuiti:

  • Il Nord o Amazzonia, che comprende: Acre, Amapá, Amazonas, Pará, Rondônia, Roraima, Tocantins
  • Il Nord-Est: Alagoas, Bahia, Ceará, Maranhão, Paraíba, Pernambuco, Piauí, Rio Grande do Norte, Sergipe
  • Il Sud-Est: Espírito Santo, Minas Gerais, Rio de Janeiro, São Paulo
  • Il Sud: Paraná, Santa Catarina, Rio Grande do Sul
  • Il Centro-Ovest: Goiás, Mato Grosso, Mato Grosso do Sul, Distrito Federal do Brasil

Il clima cambia al variare della latitudine e della longitudine. Le stagioni sono esattamente opposte a quelle degli Stati Uniti e dell’Europa.Il Nord del paese è costantemente soleggiato tutto l’anno. La temperatura media è di circa 28 gradi a Nord e 20 gradi a Sud.

Con circa 190 milioni di abitanti, il Brasile è il paese più popoloso dell’America Latina ed il quinto paese più popolato al mondo.Un dato molto interessante per noi è che circa il 15% della popolazione di questo paese è di origine italiana, stiamo parlando di qualcosa come 25 milioni di persone. La più numerosa popolazione di oriundi italiani nel mondo.

La lingua ufficiale del Brasile è il portoghese, parlato da quasi tutti i suoi abitanti. Molto conosciuti anche il tedesco e l’italiano, che sono parlati da numerose comunità, sopratutto nel sud.

I principali poli turistici del paese sono

Rio de Janeiro, San Paolo, Bahia, Foz do Iguaçu, Minas Gerais, Recife e Olinda, Fortaleza, Natal, Pantanal e la Regione Amazzonica.

  • Rio de Janeiro

La città di Rio è famosa per le sue spiagge turistiche, in particolare Copacabana e Ipanema su cui si affacciano moltissimi alberghi. A Rio spicca sul paesaggio la gigantesca statua di Gesù, nota come Cristo Redentore sul monte Corcovado, e naturalmente Rio è tra le capitali mondiali del carnevale.

  • San Paolo

San Paolo si trova nel Brasile meridionale a circa 70 km. dall’Oceano Atlantico. E’ è la città più multiculturale del paese e annovera tra i suoi abitanti quasi 13 milioni di individui di origine italiana.

Meritano una menzione anche o parchi nazionali

Il Brasile è un paese dalle molteplici bellezze naturali, tra cui spiccano: Le Cascate di Iguazu, Lençois Maranhenses, Chapada Diamantina, il Parco Marino Fernando de Noronha, Itatiaia, la Serra da Capivara, Jericoacoara, il Monte Pascoal, il Monte Roraima, Pau Brasil, Tijuca, Serra dos Órgãos, Sete Cidades, Serra da Canasta, Ubajara, Pico da Neblina, Vale do Catimbau.

Arte e Cultura

Il Brasile è un paese ricco di arte, cultura e tradizioni. Sin dal sedicesimo secolo, le chiese ed i conventi cattolici che vi sorgono presentavano decorazioni di stile europeo, realizzate spesso da artigiani brasiliani che si erano però addestrati oltreoceano. Durante il diciassettesimo e il diciottesimo secolo, i modelli dominanti furono quelli imposti da barocco e rococò e importati dal Portogallo.

Tradizioni e manifestazioni

La manifestazione più importante del paese è sicuramente il Carnevale. Questo evento richiama una folla immensa tra musica e feste, carri con varie rappresentazioni e bellissime ballerine che si scatenano a suon di samba. I festeggiamenti per il Carnevale si svolgono normalmente quaranta giorni prima della quaresima e, a secondo dell’anno, durano circa due settimane.

La festa avviene nello stesso periodo in tutto il Paese che, in quei giorni, può contare su una notevole crescita economica.Oltre a quello di Rio de Janeiro e di San Paolo, un altro carnevale importante e tradizionale è quello di Olinda, dove la folla è davvero protagonista.Il carnevale di Olinda è certamente il più popolare tra i Brasiliani. I veri protagonisti dei festeggiamenti sono infatti le persone comuni.A Olinda non esiste il Sambodromo, come a Rio o a San Paolo, quindi il carnevale si sviluppa ovunque, per le strade in tutta la città.

Concludiamo dicendo che ogni momento dell’anno può essere il momento giusto per un viaggio in Brasile, ma fate attenzione alla zona in cui lo programmate, il paese, come abbiamo detto, è molto vasto e si divide infatti in ben sei regioni climatiche: una equatoriale, due tropicali, una semi-arida, una temperata e una sub-tropicale.Ci sono comunque mete caratterizzate da un clima mite durante tutto l’anno, come nello stato di San Paolo.