93301_089_048_011Il 2010 sarà l’anno dei mondiali di calcio in Sudafrica, le gare si svolgeranno dall’11 giugno all’11 luglio.

Vediamo di conoscere un po’meglio questo interessante paese.

Il Sudafrica, è una Repubblica dell’Africa australe. È situato nella punta meridionale del continente e confina a nord con la Namibia, il Botswana e lo Zimbabwe, a nord-est con il Mozambico e lo Swaziland.

Il clima del Sudafrica è notevolmente vario in rapporto sia alla grande estensione del paese, sia all’altitudine, che all’esposizione al mare.

Le lingue parlate ufficialmente sono ben 11 e corrispondono alle varie etnie: Afrikaans, Inglese, Zulu, Xhosa, Swazi, Ndebele, Sesotho, Sepedi, Tsonga, Tswana, Venda. I neri e i meticci parlano in maggioranza l’afrikaans, mentre gli asiatici soprattutto l’inglese.

Il campionato mondiale di calcio 2010 o Coppa del Mondo FIFA del 2010 sarà la diciannovesima edizione del campionato mondiale di calcio per squadre nazionali maggiori maschili organizzato da FIFA ogni 4 anni.

E’ l’appuntamento più atteso dai tifosi di questo sport. Sopratutto in un paese come il nostro che lotta per il titolo.

L’africa non ha mai ospitato, prima d’oggi, un mondiale di calcio. La decisione della FIFA dipende dal fatto che si era stabilito di assegnare l’evento, a partire dal 2010, a rotazione tra i vari continenti. Il primo continente scelto il 7 luglio 2001 era stato proprio quello africano.

Dopo trentadue anni (l’ultima fu l’Argentina nel 1978) il campionato mondiale di calcio verrà dunque giocato nell’emisfero australe, stando alle medie climatiche di Johannesburg, la finale dovrebbe giocarsi a una temperatura compresa tra i 16 °C e i 4 °C.

La mascotte ufficiale della manifestazione è ormai nota da tempo: il suo nome è Zakumi (ideato da Andries Odendaal di Città del Capo) ed è un leopardo dai capelli verdi. Il suo nome è composto da “Za”, acronimo per “Sudafrica” in afrikaans, e “Kumi”, che significa “dieci” in vari dialetti locali.

Per lo svolgimento della competizione sono stati individuati dalla FIFA dieci impianti sportivi: due a Johannesburg e uno a Tshwane, poi a Pretoria, Mangaung, Bloemfontein, Città del Capo, Durban, Nelspruit, Polokwane, Nelson Mandela Bay, Port Elizabeth e Rustenburg.

Le squadre in gara saranno 32.

Ma al di là del grande evento sportivo che accenderà i riflettori del mondo sul SudAfrica, cerchiamo di conoscere qualcosa in più di questo immenso e complesso paese.

Le principali Città del SudAfrica sono:

  • Johannesburg
  • Città del Capo
  • Pretoria
  • Bloemfontein
  • Durban
  • Port Elizabeth

Città del Capo (Cape Town) è la capitale legislativa del Sudafrica e la terza città più popolosa del Paese.

Johannesburg è la città più popolosa del Sudafrica, e la seconda città più popolosa dell’intera Africa sub-sahariana. È il capoluogo della provincia di Gauteng, ed è considerata il principale polo economico del paese, grazie alle sue industrie diamantifere, manifatturiere e a diverse compagnie minerarie. E’ anche però tristemente nota per essere tra le città con il più alto tasso di criminalità al mondo.

Tra i sui quartieri più noti vi è Houghton, dove visse Nelson Mandela.

La città, come detto, ospiterà alcune partite dei Mondiali di Calcio che avranno luogo in due stadi: il Soccer City Stadium, che ospiterà la gara inaugurale e la finale, e l’Ellis Park Stadium, che è stato scelto dalla FIFA per ospitare anche alcune partite della FIFA Confederations Cup 2009, tra cui proprio la gara inaugurale e la finale.