Working Holiday Visa.

L’Australia è una meta da sogno, esotica, ma al tempo stesso ricca di opportunità di lavoro e sono sempre di più le persone che affrontano l’esperienza lavorativa per periodi più o meno lunghi. L’Australia offre diversi tipi di visto, ognuno con caratteristiche ben delineate.

Il più comune, richiesto e facile da ottenere è il visto lavoro – vacanza, WHV (subclass 417 per l’Italia).Come richiederloPer richiedere il WHV non c’è bisogno di lunghe attese di risposta dall’ambasciata, ma si può applicare direttamente online dal sito del governo a questo indirizzo: http://www.immi.gov.au/e_visa/working-holiday.htm” http://www.immi.gov.au/e_visa/working-holiday.htm.

L’applicazione richiede una ventina di minuti, in cui vi verrà chiesto di inserire tutti i dati personali, il numero di passaporto, vi verrà chiesto se avete precedenti penali (oltre a chiederlo fanno ovviamente anche i dovuti controlli), nel qual caso il visto non può essere rilasciato, se avete problemi di salute, per i quali c’è bisogno di un certificato medico di idoneità.

Una nota importante riguarda la possibile richiesta di raggi X od analisi cliniche nel caso in cui, per errore di digitazione o per reale presenza di una patologia, ci sia bisogno di confermare la propria idoneità fisica. La richiesta deve essere fatta al di fuori dell’Australia.Quanto costa e quali sono i tempi di attesaIl costo di un WHV è pari a 230$ au (sia per il primo che per il rinnovo), circa 180 euro.

I tempi di attesa possono variare dalle 2/3 ore, in caso di assenza di problemi, a più mesi nelle circostanze più problematiche, come in presenza di un precedente penale o di una malattia.
Limiti Il WHV può essere richiesto dalle persone in una fascia di età compresa fra i 18 e i 30 anni. In pratica si può richiedere il giorno in cui si ha compiuto 18 anni e prima di compierne 31. Dal momento in cui si richiede il visto, se accettato, si ha tempo un anno esatto per entrare in Australia. Quindi se ad esempio, il visto viene richiesto il 10 gennaio 2010 e approvato l’11, si ha tempo per entrare fino al 9 gennaio 2012, anche se per quella data sono stati compiuti i 31 anni (l’importante è che non siano stati compiuti al momento dell’applicazione). Dal momento dell’ingresso il visto ha durata di un anno, per cui se si entra il 9 gennaio 2012 si deve uscire entro l’8 gennaio 2013. Non si può essere insieme ad un figlio o figliastro la cui età sia inferiore ai 18 anni. RinnovoIl WHV può essere rinnovato una sola volta, per la durata di un altro anno, solo dopo aver lavorato per 3 mesi o 88 giorni in attività stagionali quali raccolta di frutta, verdure od ortaggi, potatura di vigne, tosatura di pecore e simili.
Bisogna trovarsi in Australia al momento del rilascio, se la richiesta è stata fatta dall’Australia.

Bisogna altresì trovarsi fuori dall’Australia al momento del rilascio, se la richiesta è stata fatta fuori dall’Australia.Il limite di età è equivalente a quello per il primo WHV.

N.B. Ufficialmente è richiesta una somma pari a 5000$, che chi si appresta ad entrare in Australia con WHV deve dimostrare di possedere, e un biglietto di ritorno. Sono casi di estrema rarità, ma è comunque meglio rispettare questi requisiti, nell’eventualità in cui vengano richiesti.