Praga, la città degli innamorati, la città dalle cento Torri, la Parigi degli anni venti negli anni novanta, il cuore dell’Europa, … questi sono solo alcuni degli appellativi di Praga, che con i suggestivi scenari, ha ispirato Kafka, Mozart ma anche Goethe ma non solo …

La cittadina, è convenzionalmente divisa in ben 10 zone-quartieri, tra cui la zona di Praga 1, che è la zona più ricca di monumenti e vestigia del passato da vedere, a seguire dalla 2, eccetera …

La stagione migliore per visitare Praga, è indubbiamente la primavera inoltrata … ma anche l’estate, mentre d’inverno, le temperature sono decisamente rigide ed il paesaggio si “colora” di bianco ….

Per visitare Praga, si consiglia di trascorrere nella ridente cittadina almeno 3 giorni, difatti in questo arco di tempo si riescono a visitare i principali luoghi d’interesse, godendo magari anche di una passeggiata per le strade del Quartiere Piccolo, della Città Vecchia o del borgo del castello di Hradčany, visitando tra l’altro, il castello, musei e gallerie, il ponte Carlo o facendo una o due escursioni fuori dalla città …

Tra le escursioni fuori porta, ecco alcune proposte interessanti:

  • Kutná Hora e l’ossario di Sedlec – UNESCO: una visita alla medievale città mineraria di Kutná Hora;
  • Castello di Karlštejn: raggiungibile con tratto a piedi di 20 minuti in salita di moderata difficoltà;
  • Maniero di Konopiště e birreria Velké Popovice: il maniero medioevale di Konopiště,  legato alla figura dell’arciduca Francesco Ferdinando d’Este;
  • Monumento di Terezín: monumento nella città di Terezín, che venne edificato come fortezza militare, dall’imperatore Josef II nel XVIII secolo e chiamato Theresienstadt, in onore della madre, l’imperatrice Maria Teresa , successore al trono degli Asburgo;
  • Český Krumlov – UNESCO: cittadina medioevale di affascinante bellezza;
  • Karlovy Vary: città termale, fondata attorno al 1350 da Carlo IV.

In questi magici paesaggi, ove è tra l’altro consigliabile muoversi con le classiche 2 ruote della bicicletta, ci sono poi 3 cose, assolutamente da non perdere:

  1. gli spettacoli alla Lanterna Magika: decisamente un innovativo teatro di Praga, di contaminazione fra generi, ove cioè gli attori si alternano a proiezioni filmiche;
  2. la vita notturna: assolutamente da non perdere la vita notturna di Praga, che sia con una semplice passeggiata o ammirando le stelle o godendo di uno spettacolo … non si può evitare;
  3. dolce: imperdibile poi la Medovni Dort nella “Kavarna”, ossia una fetta del dolce tipico del paese!

Praga, una città di una bellezza a dir poco straordinaria, che può essere piacevolmente esplorata, per giorni e giorni, mesi, anni o addirittura per una vita intera …