valenciaVolete uscire dall’Italia ma non volete andare troppo lontano?
Vi propongo oggi una meta facilmente raggiungibile in meno di due ore d’aereo e neanche molto costosa: la Spagna, e precisamente Valencia.

Una bella cittadina affacciata direttamente sul mare, presenta ampie e lunghissime spiagge che vi faranno trovare posto anche nelle stagioni estive più piene. Scordatevi ammassi di persone stile spiagge di Riccione, l’ampiezza di queste distese di sabbia consente a tutti di appoggiare il proprio salvettione.
Il centro è abbastanza discostante dalla periferia, per la struttura e per i colori che questo offre, di stile principalmente arabo.
Dopo Madrid e Barcellona, Valencia è la terza città più abitata della Spagna e si affaccia sul mar Mediterraneo.
Il clima è ottimo in tutta la stagione dell’anno, ma verso autunno ci possono essere anche precipitazioni molto intense e forti…

Tra il 15 e il 19 marzo si svolge una festa popolare molto famosa chiamata “Las Fallas” celebrata in onore di San Giuseppe. Inoltre Valencia è ovviamente famosissima per la squisita Paella, per l’orzata e per la Città delle arti e delle scienze.

La città è raggiungibile da autobus, treno, metro e ovviamente dall’aereo.
Ci sono molti monumenti da visitare, ma una spettacolare struttura che non dovete assolutamente perdere è la Città delle arti e delle scienze. Come si evince dal nome è caratterizzata da cinque strutture concentrate sulla scienza, sulle arti e sulla natura.
Precisamente troviamo il palazzo dell’arte, il museo della scienza, l’emisfero, l’umbracle e l’oceanografico.

Ho avuto modo di visitare il museo della scienza e l’oceanografico. Il museo è molto originale, in quanto è ricco di attrazioni che vi consentiranno di fare esperimenti proprio con le vostre mani. Un esempio? Potete creare un tornado con lo spostamento di una mano o creare un arco perfetto architettonicamente, ma tantissimo altro ancora.
L’oceanografico invece è un grosso acquario diviso in strutture contenenti i pesci dei principali mari e oceani. Una bella struttura, in particolare per le gallerie in cui vi troverete immersi a destra, a sinistra e in alto, totalmente dal mare. Pesci colorati e squali vi passeranno in parte e sopra alla testa.

Una nota negativa di Valencia? Se vi viene sete e siete in centro non troverete una bottiglietta di acqua a meno di un euro e cinquanta.